Confindustria Sicilia, Università e Arca siglano un nuovo accordo

Avvicinare il mondo universitario e della ricerca alle imprese siciliane più innovative: è questo il senso dell’accordo stretto al termine di un incontro svoltosi lo scorso 20 gennaio ad Arca. Riuniti intorno ad un tavolo c’erano Antonello Montante, presidente di Confindustria Sicilia, Roberto Lagalla, rettore dell’Università degli Studi di Palermo, e Umberto La Commare, presidente del Consorzio Arca.

Con questo progetto pilota si intende proseguire ed incentivare quel processo già avviato da molte imprese locali, che non si sono arrese alla crisi di questi anni ma, anzi, hanno reagito puntando su innovazione e miglioramento dei propri standard produttivi.
Secondo Montante, infatti, il rilancio dell’economia siciliana è una partita che si gioca sulla capacità di creare prodotti unici, sulla protezione delle proprie eccellenze e sulla costruzione di una “rete” che faccia lavorare insieme chi già vive di impresa e chi ha deciso di scommettere sulla propria creatività scostandosi dalla logica ormai abbondantemente superata del posto fisso a tutti i costi.

E’ a questi giovani che bisogna guardare se in Sicilia vogliamo tornare a parlare di sviluppo. Ma i giovani non possono, e non devono, essere lasciati soli. Come ha ribadito La Commare, “spesso i giovani non ce la fanno non perché non sono in grado ma proprio perché sono soli. Creare un ambiente dove i giovani che vogliono fare impresa si trovino insieme ad altri gruppi di giovani che hanno fatto questa scelta, aiuta enormemente a superare le difficoltà che ci sono nell’avvio di questi percorsi. Quello che bisogna fare è costruire ecosistemi favorevoli”.

E in questo, tutte le istituzioni e gli organismi competenti devono fare la loro parte.
L’Università, nella parole del rettore Lagalla, da parte sua dovrà incentivare il dialogo tra il mondo della ricerca e quello dell’impresa avanzata.
Confindustria e il Consorzio Arca, che già collaborano nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network, rinsalderanno questa partnership nell’interesse tanto dei giovani cervelli, tanto delle imprese più dinamiche e competitive che hanno accolto la sfida del mercato globale, investendo in innovazione.

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca sul tasto Approfondisci . Continuando nella navigazione, invece, presti il consenso all’uso dei cookie.