Al via Trace x Novamont: sfida a centri di ricerca, startup e PMI su Circular Economy e Bioeconomia

Sostenere la crescita dei progetti innovativi, in ambiti attinenti allo sviluppo della Circular Economy e della Bioeconomia, è l’ambizioso obiettivo di Trace x Novamont.

Trace x Novamont, l’iniziativa promossa e realizzata congiuntamente da Intesa Sanpaolo Innovation Center Cariplo Factoryin collaborazione con Novamont, è rivolta a startup in fase post seed, aziende progetti di ricerca, in grado di offrire almeno una delle seguenti soluzioni:

  • offrire soluzioni innovative funzionali alle attività e alle aree di interesse specifico di Novamont;
  • creare nuove opportunità di sinergie industriali per l’ampliamento delle filiere della Bioeconomia, sfruttando i prodotti e i processi di Novamont.

L’iniziativa si pone a supporto dell’accompagnamento diretto della trasformazione del sistema economico italiano e della diffusione di nuovi modelli di creazione del valore nell’interesse collettivo, accelerando la transizione verso la Circular Economy in Italia e promuovendo l’innovazione sociale e l’impact investing.

Le aree tematiche del progetto

I partecipanti all’iniziativa Trace x Novamont dovranno operare all’interno delle due aree di interesse di seguito riportate:

Cluster I – Soluzioni e tecnologie a supporto dei processi industriali

1. Biochimica industriale: tecnologie, materiali e processi innovativi

  • Sistemi innovativi per la separazione e purificazione di biochemicals
  • Sistemi innovativi di conversione di CO2 e digestato in bioprodotti di interesse industriale

2. Tecnologie di valorizzazione delle biomasse lignocellulosiche

  • Sistemi ad alta efficienza ed affidabilità per la valorizzazione energetica di biomasse lignocellulosiche (compreso il pretrattamento)
  • Altre tecnologie di valorizzazione delle biomasse lignocellulosiche (es: conversione in zuccheri fermentescibili)

3. Biomasse agricole: sistemi e tecnologie di precision farming

  • Sistemi per l’ottimizzazione delle operazioni di meccanizzazione delle attività agricole (inclusa la raccolta)
  • Sensori, strumenti e piattaforme per la raccolta dei dati in campo
  • Utilizzo di prodotti a basso impatto ambientale in agricultura

Cluster II – Opportunità per l’ampliamento delle filiere della bio-economia

1. Bioplastiche: nuovi sviluppi e applicazioni

  • Partners interessati all’uso delle bio-plastiche compostabili per un packaging più sostenibile (as es. nel settore del food packaging).

2. Bio-lubrificanti: nuovi sviluppi e applicazioni

  • Partner interessato all’applicazione di biolubrificanti in diversi settori (energetico, navale, macchine agricole, sistemi idraulici, etc…)

3. Bio-cosmesi: nuovi sviluppi e applicazioni

  • Partner interessato alla formulazione di prodotti cosmetici a basso impatto ottenuti utilizzando biointermedi e/o biomolecole attive derivati da processi proprietari Novamont

4. Bio-prodotti per il settore alimentare: nuovi sviluppi e applicazioni

  • Partner interessato ad applicare le molecole attive del processo di estrazione dell’olio per prodotti per la nutraceutica e/o per il settore caseario (es. caglio da fiori del cardo, latte da animali alimentati tramite panello di cardo, etc).

5. Bio-prodotti per il settore agro-food: nuovi sviluppi e applicazioni

  • Partner interessato alla valorizzazione del panello proteico e delle molecole attive per l’alimentazione e la nutraceutica animale.
  • Partner interessato alla produzione di biostimolanti da panelli di spremitura.

Requisiti di partecipazione e termini per la presentazione delle candidature

La partecipazione all’iniziativa è subordinata ai seguenti requisiti:

  1. Startup che rispettino tutti, in via cumulativa e non alternativa, i seguenti requisiti:
  • abbiano già sviluppato un portafoglio clienti o abbiano testato positivamente almeno un prototipo o abbiano un prodotto/servizio commercializzabile;
  • operino principalmente in ambito UE;
  • siano basate su iniziative e/o tecnologie con un livello di TRL (Tecnology Readliness Level) compreso tra 5 e 8, così come definito nell’Annex dell’Horizon 2020 – Work Programme 2014-2015 della Commissione Europea;
  • siano di nuova costituzione o comunque sono state costituite da meno di 5 anni dalla data di pubblicazione del presente Bando.
  1. Aziende che rispettino tutti i seguenti requisiti:
  • siano state costituite da almeno 5 anni dalla data di pubblicazione del presente Bando;
  • abbiano già sviluppato un portafoglio clienti o abbiano testato positivamente almeno un prototipo o abbiano un prodotto/servizio commercializzabile;
  • operino principalmente in ambito UE;
  • siano basate su iniziative e/o tecnologie con un livello di TRL compreso tra 7 e 9, così come definito nell’Annex dell’Horizon 2020 – Work Programme 2014-2015 della Commissione Europea.
  1. Progetti di ricerca che rispettino il seguente requisito:
  • abbiano almeno un rappresentante  che lavori o che sia iscritto ad un percorso di dottorato presso una università, un’entità di ricerca, un centro di ricerca, o un parco tecnologico, anche al di fuori del territorio italiano;

Il termine ultimo per presentare le candidature per la Call For Proposal di Trace x Novamont, attraverso la registrazione, è fissato alle ore 23:59 del 9/11/2018. Consulta il Bando Trace x Novamont.

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca sul tasto Approfondisci . Continuando nella navigazione, invece, presti il consenso all’uso dei cookie.