Laboratori d-invvovazione e nuove iniziative imprenditoriali nell'area del Mediterraneo, ARCA avvia le attività grazie al progetto CRE@CTIVE

Nell'ultimo decennio, nei paesi del Mediterraneo, i settori della manifattura tradizionale (tessile, abbigliamento, calzaturiero e pellami) sono stati colpiti dal rallentamento economico e dalla forte concorrenza dell'Asia. La sfida principale a cui abbiamo aderito con la partecipazione del Consorzio ARCA al progetto CRE@CTIVE, è puntare sull'innovazione nello sviluppo di prodotti e processi, stabilire nuovi modelli di business e creare collegamenti internazionali e alleanze commerciali in modo sostenibile nel settore delle industrie creative.

Le industrie dei settori tradizionali rappresentano una delle esperienze industriali di più lunga data nella maggior parte dei paesi MED, con un fatturato annuo stimato di oltre 280 miliardi di euro e una forza lavoro di 2,7 milioni.

CRE@CTIVE intende valorizzare la CREATIVITÀ nei settori tradizionale dell’area MED come chiave per aumentare le opportunità economiche delle PMI, stimolando la crescita attraverso l'innovazione tecnologica / gestionale / operativa collegando questi settori con le industrie creative. Per favorire una crescita a lungo termine e l'innovazione settoriale, CRE@CTIVE stabilirà collegamenti internazionali con reti esistenti e cluster creativi (musei, centri creativi, scuole di moda, centri di progettazione, organizzazione di volontariato). 

CRE@CTIVE si basa su una struttura operativa consolidata in precedenti progetti di cooperazione internazionale, applicando il suo approccio innovativo - ristrutturare i cluster aziendali sfruttando le risorse territoriali dei partner attraverso l'interazione tra Business Labs (ricerca ), Business Pilots (PMI) e settore pubblico per stimolare l'innovazione e l'imprenditorialità nei settori tradizionali.

Le attività definite durante il progetto mirano a stabilire e rafforzare le PMI mediterranee, nonché ad aumentare la partecipazione delle stesse a reti transfrontaliere / transnazionali, tramite un Open Call da avviare durante il progetto con la creazione di 6 Labs secondo il modello sviluppato nel progetto TCBL. Inoltre, CRE@CTIVE mira ad aumentare le opportunità di crescita e investimento delle imprese attraverso i cambiamenti e il miglioramento delle strategie politiche, nonché fornendo supporto alle imprese da parte dei partner e dei laboratori di CRE@CTIVE per migliorare la competitività e il potenziale di innovazione, aprire nuovi mercati e introdurre nuovi prodotti e servizi sul mercato. 

ARCA porta nel Consorzio CRE@CTIVE la nostra forte esperienza nel supportare il trasferimento tecnologico alle aziende dei settori tradizionale (moda, calzature e accessori) promuovendo azioni di fertilizzazione attraverso le industrie culturali e creative. 

Inoltre ARCA trasferirà i modelli sviluppati da precedenti progetti di innovazione come Horizon 2020 TCBL e Interreg MED CreativeWEAR, supportando la creazione di Business Lab transfrontalieri in Tunisia, Palestina, Egitto e Giordania. Questi nuovissimi laboratori d-invvovazione ospiteranno e genereranno nuove iniziative imprenditoriali supportate dal progetto.

I partner con cui svilupperemo le attività sono:

  • AITEX Spagna (Lead Partner)
  • Consorzio ARCA (Italy)
  • Comune di Prato (Italy)
  • Pole de Competitivité Monastir El Fejja (Tunisia)
  • Leaders Organization (Palestine)
  • CEEBA- Confederation of Egyptian European Business Associations (Egypt)
  • HCIE- Higher Council for Innovation and Excellence (Palestine)
  • Federation of Egyptian Chambers of Commerce Alexandria Chamber (Egypt)
  • Agrupació Catalana de Textil i la Moda (Spain)
  • Istituto Valenciano de Competitividad Empresarial (Spain)
  • The Higher Council for Science and Technology/ International Cooperation Department (Jordan) 

Il progetto CRE@CTIVE è realizzato con l'assistenza finanziaria dell'Unione europea nell'ambito del programma CBC Mediterranean Sea Basin dell'ENI. Il contenuto di questo documento è di esclusiva responsabilità del Consorzio ARCA in qualità di partner e non può in alcun caso essere considerato come un riflesso della posizione del l'Unione europea o delle strutture di gestione del programma."


Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca sul tasto Approfondisci . Continuando nella navigazione, invece, presti il consenso all’uso dei cookie.