Nasce a Palermo il FabLab@School

Venerdì 27 marzo alle ore 10, all’Istituto Tecnico Industriale “Vittorio Emanuele III” (Via Laurana 24, Palermo) si inaugura FabLab@School, frutto del progetto “FabLab@School Palermo: Partecipa, Includi, Ri-crea!”. Il Consorzio Arca è partner del progetto, insieme al Comitato regionale siciliano di Legambiente, Palermo Scienza, il Ciss, Yam s.r.l., I-labs s.r.l., il Dipartimento di Architettura dell’Ateneo palermitano, l’assessorato comunale alla Scuola e l’VIII Circoscrizione (scarica l’invito).

Questo di Palermo è il primo Fablab realizzato all’interno di una scuola nel mezzogiorno, il primo in italia della rete dei FabLab@School.

L’intervento ha l’obiettivo di combattere la dispersione scolastica in due specifiche scuole: l’Istituto Comprensivo Karol Wojtyla e lo stesso Vittorio Emanuele III, offrendo agli studenti di entrambe le scuole un luogo creativo e sociale nel quale poter trasformare progetti digitali in oggetti.

Il FabLab@School - Palermo integra al suo interno stampanti 3d di vario formato, una fresatrice, vinyl cutter, elettroutensili vari, banchi da lavoro e scanner 3d. Verranno organizzati corsi, seminari, workshop su varie tematiche, dalla prototipazione rapida all'elettronica, dalla modellazione 3d alla produzione di piccole serie.

FabLab@School rappresenta un’evoluzione del progetto “FabLab”, creato nel 2009 dal professor Blikstein dell’Università di Stanford, che ha dato vita ad una rete di laboratori didattici di fabbricazione digitale, pronti a mettere a disposizione delle scuole secondarie tecnologie all’avanguardia per la progettazione e la costruzione.

Il progetto verrà inserito all'interno della manifestazione "Panormus. La scuola adotta la città", per la sezione Palermo Scientifica: gli studenti del Wojtyla adotteranno uno spazio del quartiere riqualificato, mentre quelli del Vittorio Emanuele III lo stesso FabLab@School, aprendolo ai cittadini.

Vai all’evento su Facebook.

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca sul tasto Approfondisci . Continuando nella navigazione, invece, presti il consenso all’uso dei cookie.