Alla GAM va in scena il Crezi Food Kit Stories

Sabato 4 luglio presso la Galleria d’Arte Moderna (GAM), si svolgerà il Crezi Food Kit Stories, un racconto multimediale del lavoro di ricerca, mappatura e incontro con gli artigiani del centro storico di Palermo, realizzato nell'ambito del progetto Crezi Food Kit. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Consorzio ARCA e CLAC e intende valorizzare il centro storico di Palermo riattivando un tessuto di botteghe artigiane, creare occasioni di scambio di competenze tra vecchi e nuovi artigiani, comunicare con mezzi innovativi e creativi le produzioni, i luoghi e i saperi tradizionali legati alla filiera del cibo in Sicilia.

Per mesi un gruppo multidisciplinare di giovani professionisti ha censito e incontrato uno per uno gli artigiani vecchi e nuovi del centro storico, scoprendo una realtà inaspettata e vitale nonostante la crisi, nonostante una burocrazia e un regime fiscale che penalizzano fortemente il settore. Le storie raccolte parlano di mestieri che forse nessuno tra dieci anni farà più, ma anche di innovazione, di nicchie creative, di giovani che riscoprono il lavoro manuale come alternativa di pari valore intellettuale ed economico.

Il progetto prevede la realizzazione di un Geoblog per lo storytelling delle imprese artigiane alimentabile tramite registrazione al sito, di una piattaforma di social gaming (on-line e off-line) e di un’applicazione georeferenziata per individuare le botteghe artigiane del centro storico di Palermo con un sistema di raccolta dei feedback da parte degli utenti. Gli utenti potranno acquistare i prodotti dell’artigianato palermitano attraverso il sistema di e-commerce sia sul sito che sull’app.

L’evento del 4 luglio alla GAM si inserisce nel più ampio progetto GAMe Living Lab, che prevede la creazione di un laboratorio sperimentale attraverso una partnership tra soggetti che lavorano nell’ambito dell’economia della conoscenza (il Consorzio ARCA), della cultura (GAM, Civita, CLAC), dei processi partecipati (NEXT), insieme agli innovatori operanti nel centro storico di Palermo (cowork, neoartigiani, artisti e operatori culturali), ai cittadini e alle comunità culturali esistenti nel tessuto urbano palermitano e rappresentate nel Comitato Civico della GAM.

Il collegamento con le iniziative del TLL Sicily, consentirà al GAMe LL di raccogliere il know-how proveniente dalle migliori esperienze in diversi territori europei e, allo stesso tempo, di far conoscere all’esterno le proprie attività e concorrere nell’ambito della programmazione europea.

Il progetto verrà presentato proprio presso la Galleria d'Arte Moderna lo stesso 4 luglio in una giornata densa di attività gratuite ed aperte a tutti.

Su questo sito utilizziamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca sul tasto Approfondisci . Continuando nella navigazione, invece, presti il consenso all’uso dei cookie.